unicaseed
Diamo valore al Crowdfunding!

FAQ

Utilizza queste domande e risposte più utilizzate per un supporto rapido.

Cos’è Unicaseed?

Unicaseed è un portale di equity-based crowdfunding, nata per consentire alle startup innovative di presentare le loro idee a un vasto insieme di investitori.
Allo stesso modo, Unicaseed si rivolge a tutti coloro che vogliono finanziare e aiutare a crescere le startup del nostro paese e contribuire ad un mercato innovativo e sostenibile.

Cos’è l’equity-based crowdfunding?

Si definisce equity-based crowdfunding l’offerta di azioni e partecipazioni da parte di un imprenditore ad una rete distribuita di finanziatori e investitori, attraverso un portale online.
L’equity-based crowdfunding permette agli investitori di acquistare una quota o azione in una società privata (ovvero non quotata in borsa), generalmente partendo da un investimento minimo di poche decine di euro.

Cos’è il Decreto crescita e perché è legato al crowdfunding?

Il decreto legge n. 179 del 18/10/2012 (c.d. “ decreto crescita 2.0, convertito con modifiche nella legge n. 221 del 17 dicembre 2012) è un pacchetto di misure volte ad assicurare la crescita sostenibile dell’economia del paese, puntando in particolare sull’innovazione e sul rafforzamento della competitività delle imprese.
Il decreto ha apportato, tra l’altro, alcune modifiche al TUF volte a consentire alle startup innovative la raccolta di capitali attraverso portali on-line (c.d. “equity crowdfunding”)

Qual è il ruolo della CONSOB?

La Consob è stata incaricata di dettare entro il 19/03/2013 le disposizioni attuative del Decreto Crescita, con particolare riferimento a:
– principio e criteri relativi alla registrazione e gestione di portali per la raccolta di capitali per le "startup innovative" (art. 50-quinquies, comma 4, del Tuf),
– la disciplina applicabile alle offerte attraverso portali per la raccolta di capitali (art. 100-ter del Tuf).

In che modo UNICASEED è diverso da Kickstarter?

Kickstarter è un sistema di reward-based crowdfunding, un modello di crowdfunding radicalmente diverso dall'equity-based.
Tramite Kickstarter e portali simili, all'offerta di denaro corrisponde una ricompensa strettamente non monetaria (per es. un gadget, un prodotto, un servizio)
Con l'equity-crowdfunding, a fronte del finanziamento effettuato sul portale, si ricevono una o più azioni societarie, così diventando a tutti gli effetti un azionista nella società in cui si investe, guadagnando dal suo successo o perdendo se dovesse fallire.

IMPRENDITORI

Chi può raccogliere capitale su UNICASEED?

Al momento, solo le c.d. Startup Innovative regolarmente iscritte ad apposito registro possono raccogliere capitali su UNICASEED.

Cos'è una StartUp Innovativa?

Una StartUp Innovativa, definita nel comma 2 dell'articolo 25 del Dl Sviluppo, è una società di capitali le cui azioni o quote rappresentative del capitale sociale non sono quotate su un mercato regolamentato o su un sistema multilaterale di negoziazione, e che possiede i seguenti requisiti:

  1. a) è costituita e svolge attività d'impresa da non più di quarantotto mesi;
  2. b) ha la sede principale dei propri affari e interessi in Italia;
  3. c) a partire dal secondo anno di attività della start-up innovativa, il totale del valore della produzione annua, così come risultante dall'ultimo bilancio approvato entro sei mesi dalla chiusura dell'esercizio, non è superiore a 5 milioni di euro;
  4. d) non distribuisce, e non ha distribuito, utili;
  5. e) ha, quale oggetto sociale esclusivo, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico;
  6. f) non è stata costituita da una fusione, scissione societaria o a seguito di cessione di azienda o di ramo di azienda;
  7. g) possiede almeno uno dei seguenti ulteriori requisiti: - spese in ricerca e sviluppo uguali o superiori al 15% del maggiore valore fra costo e valore totale della produzione (non contano le spese per l'acquisto di beni immobili).

Le spese risultano dall'ultimo bilancio approvato e sono descritte in nota integrativa.

In assenza di bilancio nel primo anno di vita, basta una dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante.
- Impiego come dipendenti o collaboratori a qualsiasi titolo, in percentuale uguale o superiore a un terzo della forza lavoro complessiva, di personale in possesso di alte qualificazioni, ovvero: dottorato di ricerca (anche dottorandi e anche presso università straniere), laurea e almeno tre anni di attività di ricerca certificata presso istituti di ricerca pubblici o privati, in Italia o all'estero, ovvero, in percentuale uguale o superiore a due terzi della forza lavoro complessiva, di personale in possesso di laurea magistrale ai sensi dell'articolo 3 ( del regolamento di cui al decreto del Ministro dell'istruzione, dell’università e della ricerca 22 ottobre 2004, n. 270)
- Titolare o licenziataria di almeno una privativa industriale relativa a un'invenzione industriale, biotecnologica, topografia di prodotto, semiconduttori, nuova varietà vegetale ovvero sia titolare dei diritti relativi ad un programma per elaboratore originario registrato presso il Registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore, purché tali privative siano direttamente afferenti all'oggetto sociale e all'attività d'impresa.

Le startup innovative (Sti) devono effettuare l'iscrizione ad una sezione "speciale" del Registro delle imprese.

Come faccio a raccogliere capitale tramite Unicaseed?

Il primo passo che ti condurrà alla messa in vetrina del progetto sarà l’inoltro di un business plan all’indirizzo mail crowdfunding@unicasim.it ; dopodiché questo verrà filtrato da un comitato etico per una prima valutazione ed in seguito trasmesso ad un tutor che ti affiancherà nella presentazione della documentazione necessaria alla pubblicazione dell’offerta.

Che cos’è il comitato etico?

Il comitato etico è un board di professori universitari (diversi a seconda della provenienza geografica del progetto) che ha come scopo quello di valutare, ed eventualmente approvare, i Progetti da pubblicarsi sul Sito, verificandone a priori la liceità, la non contrarietà all’ordine pubblico ed il pieno rispetto delle disposizioni di legge tempo per tempo vigenti anche nel settore di riferimento del Progetto stesso.

Chi è il tutor? Perché ho bisogno del suo aiuto?

Il tutor è un professionista con un forte background legale ed economico che ha il compito di affiancarti nell’iter relativo alla pubblicazione del Progetto sul Sito.
Il regolamento 18592 di consob sull’equity crowdfunding elenca una serie di specifiche tecniche che il progetto imprenditoriale deve soddisfare per poter diventare oggetto di offerta al pubblico; il tutor ha lo scopo di declinare queste specifiche in piena ottemperanza al regolamento sopracitato, permettendoti così di concentrarti esclusivamente sul tuo progetto.

I miei compiti sono esauriti una volta pubblicato il progetto sul portale?

No, durante tutto il periodo dell’offerta sarai tenuto a comunicare tempestivamente qualsiasi variazione avvenuta rispetto alla scheda progetto presente sul sito; gli investitori che avranno fino a quel momento aderito alla tua offerta, avranno la possibilità di recederne in virtù della/e variazioni sopravvenute.
Inoltre unicaseed, come soggetto imparziale non pubblicizzerà ne solleciterà in nessun modo l’adesione alla tua offerta; starà dunque alle tue capacità di promozione diffondere la notizia dell’offerta in corso, attraverso i canali e di mezzi che ritieni necessari.

Cosa succede se l’offerta non raggiunge il suo obbiettivo economico?

In caso di insuccesso, secondo la formula all or nothing (tutto o niente) il denaro fino a quel punto raccolto verrà interamente restituito agli investitori.

Cosa succede una volta concluso positivamente il round di offerta?

Il denaro raccolto presso gli investitori ti verrà reso disponibile e potrai cominciare ad usufruirne.

Devo mantenere attiva la comunicazione con gli investitori anche dopo la chiusura del round?

Certo, dopo la chiusura del round gli investitori saranno a tutti gli effetti tuoi soci ed in quanto tali avranno diritto ad essere informati su qualsiasi aspetto, positivo o negativo, connoti la vita della tua impresa.

INVESTITORI

Cosa vuol dire investire in startup innovative?

Investire in startup innovative significa allocare parte dei propri risparmi all’interno del capitale sociale di un’impresa neocostituita, fortemente innovativa e quindi con ampi margini di crescita ed al contempo alte probabilità di fallimento.

Quali sono i vantaggi di questa possibilità di investimento?

Le startup possono essere una classe d’investimento molto redditizia; i ritorni sugli investimenti in capitale di rischio negli ultimi anni hanno notevolmente superato quelli derivanti da altre tipologie di strumenti finanziari.

Quali invece i rischi?

Le startup innovative hanno, a causa della natura pionieristica che le connota, un indice di mortalità molto alto nei primissimi anni di vita; il principale rischio ad esso connesso riguarda la possibilità di perdere il capitale investito.
Tra i rischi vi sono anche quelli derivanti dall’illiquidità degli strumenti in questione, ovvero la mancanza di una vera e propria way out di mercato, come avviene per i titoli quotati; le possibilità di uscita dall’investimento, oltre ad una quotazione su un mercato regolamentato, sono l’acquisto delle quote o azioni di controllo da parte di terzi oppure il riacquisto delle quote precedentemente emesse dall’imprenditore.

Come faccio ad investire tramite Unicaseed?

Per investire tramite Unicaseed dovrai diventare cliente di Unicasim , e scegliere tra le due tipologie di contratto previste: scegliendo “solo crowdfunding” potrai effettuare operazioni esclusivamente all’interno del portale; scegliendo invece l’opzione diventa cliente Unicasim avrai accesso, oltre al crowdfunding, a tutti i servizi offerti dalla SIM (per scoprire i servizi unicasim clicca qui).
In tutti e due i casi il costo di apertura del dossier è nullo.

Perché è necessario che diventi cliente di Unicasim per effettuare operazioni in crowdfunding?

Unicaseed è il portale di crowdfunding di una SIM, e quindi iscritto al registro speciale dei portali di crowdfunding riservato a banche ed imprese d’investimento.
Trattandosi di “gestore di diritto” di portale di crowdfunding, Unicasim effettua direttamente la gestione degli ordini che confluiscono all’interno di Unicaseed a differenza di quanto accade per i portali iscritti al registro ordinario che dovranno appoggiarsi a banche o imprese d’investimento per la suddetta gestione.
Diventare cliente di Unicasim significa quindi essere censito dal soggetto che è abilitato formalmente a “toccare i soldi” dell’investitore.

Cosa succede se l’offerta a cui ho aderito non raggiunge il suo obbiettivo economico?

In caso di fallimento dell’offerta ti verrà restituito l’intero importo investito.

Una volta concluso positivamente un round di offerta, quale sarà la mia posizione all’interno della società in cui ho investito?

Alla chiusura positiva del round sarai a tutti gli effetti un socio della startup innovativa e avrai tutti diritti connessi alla tipologia di quota o azione che hai sottoscritto.

Come posso mantenere aperta la comunicazione con l’imprenditore a cui ho dato la mia fiducia?

Unicaseed provvederà a mantenere aperta, costante e trasparente la comunicazione tra imprenditori e investitori.

Non hai trovato quello che cerchi? email CHIEDI INFORMAZIONI

Parla con Noi

contattaci

Seguici Su